Siamo partiti quasi un anno fa, durante quel pomeriggio nella sala consiliare del comune di Giuliano di Roma, durante il quale con tutti voi abbiamo stabilito il primo contatto.

La voglia di fare e di iniziare era tanta e ci siamo messi subito all’opera con tante idee per poi arrivare al secondo incontro nella biblioteca di Giuliano di Roma con dei passi in avanti significativi.

Siamo inoltre diventati a tutti gli effetti un associazione riconosciuta,  insomma il 4Lab iniziava a diventare sempre più concreto, ma mancava la nostra casa dove poter aprire le porte  a tutti.

Appena  il comune di Giuliano di Roma ci ha dato la possibilità di avere uno spazio tutto nostro (Ancora una volta GRAZIE!) ci siamo interrogati su come trasformare quei metri quadri in qualcosa di nostro, che ci identificasse.

Lavori al 4Lab – FabLab Valle dell’Amaseno

Volevamo che rispecchiasse l ‘ identità di fablab che abbiamo avuto  sempre in mente. Il 4Lab dovrà essere luogo di idee, di progetti e di crescita personale e collettiva.

Siamo dei maker e, di fronte a molte strade più rapide, abbiamo scelto quella più lunga, ma sicuramente più appagante: progettare e realizzare interamente di nostro pugno tutta la mobilia della sede, partendo dalla materia prima. Quale?  Beh non poteva che essere il legno.

Lavori al 4Lab – FabLab Valle dell’Amaseno

Il legno come materia prima naturale per antonomasia, adatto per qualsiasi utilizzo

Siamo partiti dal legno grezzo, abbiamo realizzato la pianta ed il disegno dei singoli mobili e poi siamo partiti con la realizzazione.

Intere sere durante la settimana lavorative e molti sabati pomeriggio passati a piallare, levigare, trapanare, incollare e pian piano tutto prendeva forma ed ogni cosa andava al suo posto.

E’ quasi tutto pronto, manca poco al giorno in cui inaugureremo la sede del nostro FabLab e le attività potranno ripartire . Noi ci abbiamo messo e ci stiamo mettendo tutta la nostra passione, speriamo che ognuno di voi voglia condividere e partecipare a tutto questo.

Stay tuned!